Provocazioni

«È così perchè è cosi». Il System 1 impone dogmaticamente le sue decisioni estraendole da ampio un catalogo di situazioni/decisioni pre-confezionate pronte all’uso. Il suo algoritmo conservatore fornisce risposte ripetitive, ma efficaci e molto veloci. Alle situazioni nuove e inesplorate reagisce però con risposte di paura e di fuga.
Per questo genere di sfide serve il System 2 che, cooperando con il System 1, elabora decisioni inedite.

Si sa poco sul funzionamento del sistema lento.
È innovatore, ma non è detto che le novità funzionino. Per ridurre il rischio di fallimento devono essere studiate con metodo, volontà e tenacia. Dopo adeguata sperimentazione, introducono nuove soluzioni da inserire nel catalogo delle situazioni/decisioni.
Sappiamo che il System 2 consuma molta energia nello sforzo di volontà, concentrazione e consapevolezza. Il suo parsimonioso controllore, il cervello, cerca di limitarne l’uso ai soli casi di seria necessità; in particolare quando:

A) si presenta un fenomeno sconosciuto, perciò potenzialmente pericoloso, per gestire il quale il System 1 non ha soluzioni già vissute.
B) il sistema veloce sbaglia e non ottiene i risultati attesi
C) la volontà impone l’esplorazione dell’ignoto.

In sostanza il sistema lento dà il meglio di sè quando la mente:
– è calma e tiene sotto controllo l’eventuale stato di stress/panico
ha tempo e non sono necessari tempi di risposta particolamente veloci
– ha sufficiente energia disponibile.

Il System 2, da buon innovatore, propone soluzioni che spesso sembrano provocazioni contrarie all’esperienza del System 1.
In questa sezione esponiamo provocazioni che speriamo stimolino il lettore ad elaborarle e rifinirle, con metodo.
Gli enormi cambiamenti socio-economici di questi anni, richiedono significativi aggiornamenti ai bias che ci sollevano dal peso della maggior parte delle decisioni quotidiane.
Qui di seguito elenchiamo parole e frasi che speriamo portino a utili confronti di idee, a nuove interpretazioni che facilitino i processi decisionali nell’affrontare le nuove circostanze.
Contiamo sul contributo di tutti coloro che desiderano partecipare

  • Commenti? Suggerimenti? Contributi? Scrivete a Scior.Carera@civicum-lab.org
  • Potete riprodurre, in parte o tutto, questo post riportandone il link e il logo C-LAB