[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”4.4.2″ custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”0px|0px|0px|0px|false|false”][et_pb_row admin_label=”DIVISORIO VERDONE 09290e 200414″ _builder_version=”4.4.2″ custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”0px|0px|0px|0px|false|false”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”4.4.2″][et_pb_divider color=”#092902″ divider_weight=”2px” admin_label=”DIVISORIO VERDONE 09290e 200414″ _builder_version=”4.4.2″ background_color=”#ffffff” width=”60%” module_alignment=”center” custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”6px|0px|0px|0px|false|false”][/et_pb_divider][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row _builder_version=”4.4.2″ custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”0px|0px|0px|0px|false|false”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”4.0.4″][et_pb_text _builder_version=”4.4.3″ custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”0px|0px|0px|0px|false|false” hover_enabled=”0″]

La democrazia é una meravigliosa utopia che da almeno 2.500 anni sfida il mediterraneo; nel medioevo passa all’Europa e poi gli anglosassoni la trasportano nel Nuovo Mondo che diventa il riferimento dell’Occidente. Ora quasi tutto il mondo ne é affascinato, almeno in teoria.
Ma cos’é, cosa vuol dire?
Sono state scritte migliaia di pagine sulla democrazia. Le piú serie raccontano i paradossi con i quali evolvono i sistemi di governo dell’umanità. Eccone alcuni:

Di questi tempi, nei quali le democrazie sembrano un po’ stanche ed affannate, é difficile trovare una descrizione incisiva e sufficientemente semplice per questo evoluzionario sistema di governo; non ci resta che tentare un approccio storico-pragmatico: la democrazia é la progressiva cessione del potere dagli autocrati ai Cittadini.?
Vi sono molti casi di popoli che hanno voluto fare il gran salto in un solo passo rivoluzionario e azzerante; non vi è peró evidenza che questo approccio abbia davvero portato democrazia reale.   Pare invece che le democrazie evoluzionarie siano le uniche da avere realizzato la maggiore partecipazione dei Cittadini al governo delle loro risorse e del loro futuro. I Cittadini hanno imparato ad essere sovrani di sè stessi un passo alla volta su un percorso ancora molto lungo, forse infinito. È però un fatto statisticamente accertato che le democrazie hanno prodotto maggiore e meglio distribuita qualità ai Cittadini.
Se la democrazia evoluzionaria funziona e porta successo, cioè maggiore qualità della vita, allora é necessario convincere gli Amministratori Pubblici a cedere sempre piú potere ai Cittadini, a spostare progressivamente i punti di decisione il piú vicino possibile ai rispetivi interlocutori istituzionali: gli Stati che interagiscono con gli altri Stati, le Regioni interagiscono con le altre Regioni, la comunità scientifica che interagisce con le comunità scientifiche, le polizie che interagiscono con le criminalità. Bisogna spostare i punti di decisione di ciascuna «specialità di potere» non piú in basso, ma piú vicino ai loro piú rilevanti interlocutori. Questo modello di governance è già in uso da molto tempo, solo che non ce ne accorgiamo; per esempio la magistratura interagisce con Cittadini da difendere e con criminali. Piú raramente con le altre Amministrazioni Pubbliche locali o nazionali. Funziona bene? Come qualsiasi cosa potrebbe funzionare meglio, ma conosciamo un modello migliore e applicabile subito? Probabilmente conosciamo solo provvedimenti che migliorano alcune parti, ma certamente che non rivoluzionano i principi fondanti. La conseguenza organizzativa dell’evoluzione è che il potere verticale e incontrollato progressivamente diventa arbitro del potere degli altri.

Peccato che gli Amministratori Pubblici siano cosí restii a cedere anche minime frazioni del loro potere. La difesa cosí strenua e determinata a difendere il loro potere li fa assomigliare piú ad una forma sofisticata di dittatura che alle democrazie del presente e del futuro.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row admin_label=”DIVISORIO VERDONE 09290e 200414″ _builder_version=”4.4.2″ custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”0px|0px|0px|0px|false|false”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”4.4.2″][et_pb_divider color=”#092902″ divider_weight=”2px” admin_label=”DIVISORIO VERDONE 09290e 200414″ _builder_version=”4.4.2″ background_color=”#ffffff” width=”60%” module_alignment=”center” custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”6px|0px|0px|0px|false|false”][/et_pb_divider][/et_pb_column][/et_pb_row][et_pb_row column_structure=”2_5,3_5″ _builder_version=”4.3.2″][et_pb_column type=”2_5″ _builder_version=”4.3.2″][et_pb_image src=”https://civicum-lab.org/wp-content/uploads/2020/03/Logo-C-LAB-500×169-trasp-1.png” align=”center” _builder_version=”4.3.4″ custom_margin=”0px|0px|0px|0px|false|false” custom_padding=”0px|0px|0px|0px|false|false”][/et_pb_image][/et_pb_column][et_pb_column type=”3_5″ _builder_version=”4.3.2″][et_pb_text _builder_version=”4.3.2″]

 Questo articolo può essere riprodotto senza modifiche a condizione di riportare il logo qui a fianco.

Per informazioni contattare sciorcarera@civicum-lab.org

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]