# Ius: i diritti non piovono più gratuitamente e dall’alto

Chiamiamolo pure «Diritto», ma ci sono molte ragioni per credere che si tratti invece di «impegni» se non di «doveri». Si tratta di conquiste raggiunte con la pratica della pazienza, della tolleranza e del compromesso; specialmente con determinazione e fatica. Il primo campanello d’allarme è linguistico: lo «ius» condivide la radice «iu» con lo «iugum», […]

# Individui: lontano dagli occhi lontano da cuore … e viceversa

Vicini e lontani Ogni individuo sta al centro del proprio campo di influenza. Partecipa alle trasformazioni dell’ambiente per lo più senza averne consapevolezza. La sua massima influenza si esprime al centro e diminuisce asintoticamente in proporzione alla distanza dal centro. L’individuo percepisce gli effetti delle trasformazioni (azioni) lungo due principali direzioni: le sue azioni sui […]

# Investimenti pubblici ed # obiettivi non dichiarati

Sulla Voce.info, Marco Ponti rileva che spesso le decisioni sugli investimenti pubblici sono prese senza una seria valutazione preventiva del benessere collettivo che, a seconda degli orientamenti politici, dovrebbe essere rappresentato da obiettivi come il PIL, l’ambiente, la redistribuzione del reddito. Ponti propone una spiegazione utilizzando il filone di pensiero della teoria delle scelte pubbliche (public […]

# Inflazione e la relatività di Elettro

Tutto cominciò quando Mario Neanderthal e Giuseppe Sapiens scambiarono N pecore con M cammelli. Non se ne resero conto, ma inventarono l’economia che anni dopo alcuni filosofi sintetizzarono con la semplice ed elegante formula fondamentale N pecore valgono M cammelli. L’inconsueta particolarità di questa equazione è che non è mai vera salvo quando  Mario e […]

# Innovazione: l’arte del ben copiare

Non si tratta di un ossimoro semantico, al contrario è l’estrema sintesi di un processo cognitivo ciclico, con un prima e un dopo: Prendere il capitale di conoscenza pre-esistente. Assemblare alcune conoscenze in modo nuovo dando origine a nuove conoscenze. Depositare le nuove conoscenze nel capitale di conoscenza. In altre parole: copiare quello che c’è […]

# Immaginario: nulla è più reale di un mondo immaginato

La Treccani ci spiega che il primo significato di immaginario è l’effetto dell’immaginazione e non ha fondamento nella realtà: è l’effetto emotivo di ciò che vediamo. La vista è il più veloce generatore di informazioni massive inviate al cervello che le elabora e ne estrae l’espressione della realtà più vera, indubitabile, vista dai propri occhi. […]

# Italia: è un ~Paese, una nazione, un territorio o una giurisdizione?

Secondo la Treccani  la parola «nazione» identifica il complesso delle persone che hanno comunanza di origine, di lingua, di storia e che di tale unità hanno coscienza, anche indipendentemente dalla sua realizzazione in unità politica.  Unità politica – Questo concetto può trovare applicazione pratica nella forma organizzativa che i membri danno alla propria comunità. L’amministrazione […]

# Istituzioni

L’intangibile che si appoggia al tangibile. Le istituzioni non sono cose. Sono comportamenti ripetitivi, ideati (immaginati), a lungo sperimentati, per facilitare la sopravvivenza e la  convivenza ordinata, sicura e accogliente. Tuttavia gli esseri umani hanno bisogno di rendere tangibile l’intangibile. Così che, per esempio, l’istituzione scuola, prende la forma fisica di un luogo approntato allo scopo. […]

L’#inflazione e la relatività COMPLETARE

Inflazione Inflazione è sinonimo di «aumento di prezzo» e quando il prezzo diminuisce si ha la deflazione. Indipendentemente da quali cause producono tali variazioni. La strana equazione che è vera solo per un impercettibile istante. La storia dell’inflazione inizia con l’invenzione della moneta. È qui che il baratto viene sostituito dal molto più comodo scambio […]