# Nazione: non va d’accordo con la Costituzione

Definizioni di Nazione:

Treccani: Il complesso delle persone che hanno comunanza di origine, di lingua, di storia e che di tale unità hanno coscienza, anche indipendentemente dalla sua realizzazione in unità politica.

Corriere: Collettività etnica di individui coscienti di essere legati da una comune tradizione storica, linguistica, culturale, religiosa.

Articolo 3 della Costituzione:

«Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.»
In altri termini la Costituzione dice esplicitamente che siamo tutti diversi per sesso, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali. Meno esplicitamente, ma con logica consequenziale, intende che siamo uguali per un unico criterio: abbiamo ereditato o acquisto dai nostri predecessori lo stato di cittadini italiani che possono liberamente esercitare le proprie diversità e di decidere sul destino del ~Paese Italia.

Conclusioni

La Nazione é tenuta insieme dagli uguali, dall’omogeneità culturale in religione, lingua, tradizione, storia, condizioni personali e sociali.
La Costituzione invece tiene insieme i diversi-in-tutto salvo che nell’impegno comune a rispettarsi a vicenda secondo un unico Diritto.
Il territorio italiano, cioé l’Italia, é la giurisdizione del Diritto Italiano; tutti coloro che vi si trovano sono tenuti a rispettare la Costituzione e il Diritto Italiano. Tutti, in primis i cittadini italiani.

 
 
  • Commenti? Suggerimenti? Contributi? Scrivete a Scior.Carera@civicum-lab.org
  • Potete riprodurre, in parte o tutto, questo post riportandone il link e il logo C-LAB
  • Questo sito è in ricostruzione e aggiornamento. Perciò è continuamente modificato.Ogni vostro suggerimento migliorativo è più che gradito