# Sovranità: se non si esercita, non esiste

Nel nostro ~Paese i Cittadini hanno ben poche possibilità di esprimere scelte per la conduzione del ~Paese o anche di sue parti subordinate (es. amministrazioni locali). Le consultazioni per lo più riguardano la nomina dei rappresentanti che prenderanno decisioni al posto degli elettori. Rarissimamente riguardano provvedimenti. Inoltre, sono occasioni dall’ambito molto limitato e consultive.
Insomma il popolo sovrano non decide quasi nulla; però è consentito il mugugno degli elettori che possono esprimersi liberamente nei talk-show e al bar.

La nostra governance certamente non è una delle grandi democrazie di riferimento.
Perfino la Costituzione che è la massima espressione della sovranità del popolo e sostanzialmente intocccabile.
Permane nel ~Paese il forte e ampio convincimento, ossessivo e sacrale, secondo la quale non è il caso di aggiornare la Costituzione per allinearla all’evoluzione socio-economica del Mondo. È un pensiero eternalista e creazionista.

Poiché il confronto con gli altri ~Paesisé sempre stimolante riportiamo qualche dato storico:

Dal 1947 la Costituzione Italiana è stata emendata 15 volte. Nello stesso periodo:

  • la Svizzera 63 volte
  • UK 52 volte (anche se la loro Costituzione è diversa dalla nostra idea formale di Costituzione)
  • la Francia 21 volte,
  • la Germania 36 volte
  • Olanda 15 volte
  • la più stabile è la Danimarca con i suoi circa 90 articoli mai cambiata dalla sua integrale riscrittura del 1953,
  • l’Irlanda 20 volte
  • la Svezia 39 volte
  • la Norvegia 30 volte
  • l’Austria 49 volte.

La bellezza delle statistiche sta negli occhi di chi le guarda e osserviamo, con qualche non piccola ironia, che quasi tutti i Paesi hanno Costituzioni fra le più lacunose del mondo, tanto da essere costretti a cambiarle in continuazione.
Senza dubbio la Costituzione Italiana deve essere la più bella del mondo perché si è dovuto cambiarla pochissime volte.
Non ostante l’immobilità della Costituzione italiana, il popolo italiano ha una indiscutibile e solida esperienza nel frequentemente rileggere le proprie regole di convivenza, discuterle, sviluppare proposte ed efficientemente approvarle. Certamente le istituzioni e il popolo italiano sono molto più efficienti nel cambiamento della maggior parte delle altre democrazie europee e non. Il fatto sostanziale è che, pur estremamente abituati a gestire con successo fenomeni complessi, non abbiamo mai avuto la necessità di cambiare. È già tutto a posto e quasi mai ci è venuto in mente di fare cambiamenti alla Costituzione. Questo rende onore al suo progetto iniziale così profondo, così dettagliato (139 articoli), così lungimirante da prevedere e codificare qualsiasi cambiamento antropo-economico intervenuto nei suoi oltre settantanni

Gli altri Paesi hanno dovuto ritoccare frequentemente la Costituzione a causa dei loro errori iniziali; evidentemente dovuti a mancanza di capacità di prevedere il futuro e di esperienza nella pratica del fare. Gli italiani possono essere giustamente orgogliosi del loro intoccabile monolite.
È peraltro da segnalare che i Paesi, che continuamente aggiornanano la loro Costituzione, recidivamente ritengono che aggiustare la Costituzione sia prova di solida democrazia anzi di sovranità esercitata dai loro Cittadini. Il loro errore e purtroppo evidente: solo le Costituzioni eterne sono ben fatte e resistono immutabili alle intemperie socio-economiche.

La Costituzione Italiana è talmente sacra ed intoccabile che anche il solo pensare di cambiarla é addirittura blasfemo. Bene fanno i partiti a trovare ragioni di qualsiasi genere per non cambiarla e per ostacolare chi eventualmente volesse provarci. Un grande partito trasversale sostiene la Costituzione più bella del mondo con pregevole motivazione:  meglio non abituare i cittadini a cambiarla perchè, non si sa mai, potrebbero iniziare a  pensare di essere cittadini sovrani.

  • Commenti? Suggerimenti? Contributi? Scrivete a Scior.Carera@civicum-lab.org
  • Potete riprodurre, in parte o tutto, questo post riportandone il link e il logo C-LAB
  • Questo sito è in ricostruzione e aggiornamento. Perciò è continuamente modificato.Ogni vostro suggerimento migliorativo è più che gradito