BIAS: L-M (Elenco delle distorsioni cognitive)

Lag effect (Effetto lag/spaziatura)

Effetto cognitivo (derivante dall’effetto Spacing) che sta alla base del principio secondo cui più le sessioni di studio sono temporalmente distanti tra loro, più sarà facile immagazzinare le nuove informazioni da apprendere nella memoria a lungo termine.
Ci restano più impresse le cose che vediamo, sentiamo o leggiamo più volte ma in momenti diversi. (Effetto spaziatura).
Tendiamo ad ignorare caratteristiche specifiche di cose e persone e a generalizzare, sulla base di associazioni di idee, stereotipi e pregiudizi.

Law of the instrument (Manslow’s Hammer/Legge dello strumento)

Bias cognitivo che si basa su un eccessivo affidamento ad un unico mezzo o strumento a noi familiare: viene anche chiamato Maslow’s hammer, in riferimento alla nota citazione dello psicologo americano “se hai solo un martello, tratterai tutto come se fosse un chiodo”.
“Chi sa usare solo il martello vedrà chiodi ovunque”. Le cose che conosciamo o sappiamo fare condizionano la nostra visione del mondo.

Law of narrative gravity (Legge di gravità narrativa)

Le persone sono attratte dalle storie e più una storia è largamente accettata più influenza la nostra percezione di ciò che accade.

Learned Helplessness (Impotenza appresa)

Trappola psicologica che si basa sull’accettazione della propria impotenza o incapacità di azione rispetto a una serie di tentativi che si sono rivelati fallimentari: comporta l’assunzione di uno stato inattivo, atto a prevenire altri eventuali insuccessi

Less-is-better effect (Effetto “meno è meglio”)

Tendiamo a preferire un’alternativa minore o più piccola quando la valutiamo separatamente dalle altre opzioni, ma non quando la paragoniamo insieme alle altre.
Una sciarpa costosa può apparirci un regalo migliore di un cappotto poco costoso.

Leveling and sharpening  (Interpolazione mnemonica)

Errore cognitivo mnemonico che non ci permette di ricordare correttamente alcuni dettagli o alcune parti di un certo ricordo.
Sono i due processi spesso inconsci con cui reinterpretiamo le storie perché trasmettano un certo significato o la nostra visione del mondo. Enfatizziamo alcune parti e le rafforziamo con dettagli inventati (sharpening), tralasciamo altre parti o le smussiamo (leveling).
Livellamento e affinatura: per livellamento si intende una perdita di dettagli, durante il tempo, dell’evento ricordato. Spesso il livellamento è accompagnato dall’affinatura, ovvero la selezione di certi dettagli in modo tale che i dettagli ricordati assumono un’importanza esagerata rispetto ai dettagli non rievocati. Entrambi i bias possono rinforzarsi vicendevolmente lungo ripetute rievocazioni e narrazioni.

Levels-of-processing effect (Effetto dei livelli di elaborazione)

Esistono diversi livelli di ricezione e processazione delle informazioni e per questo alcuni dati vengono ricordati più a lungo mentre altri vengono dimenticati anche in pochissimi istanti.
Più abbiamo analizzato a fondo un tema, più facilmente lo ricorderemo. Differenti modalità di codifica delle informazioni hanno un differente grado di efficacia nella capacità di rievocazione delle informazioni stesse

Lingua/Ipotesi di Sapir-Whorf-Korzybski

La lingua che parliamo influenza lo sviluppo del nostro cervello.

Look-elsewhere effect (Bias dello spazio parametrico)

Fenomeno che si verifica quando a seguito di un’indagine statistica vengono rilevati dei dati significativi che, però, si sono verificati solo grazie alle dimensioni dello spazio parametrico e al numero di campioni analizzati

Loss aversion (Avversione alla perdita/privazione/Euristica affettiva)

L’avversione alla perdita e al dolore tende ad avere un impatto psicologico e motivazionale doppio rispetto alla propensione al guadagno o al piacere.
Le persone attribuiscono più valore ai beni che possiedono rispetto ad altri analoghi disponibili sul mercato. È un riflesso dell’effetto dotazione.

Memory bias/State-dependent memory (Bias della memoria)

Fenomeno cognitivo che agevola il processo di rievocazione di un ricordo quando lo stato psico-fisico in cui siamo è lo stesso che avevamo nel momento della creazione di quel ricordo

Memory inhibition (Inibizione di memoria)

È la capacità di dimenticare informazioni non rilevanti.

Mental accounting (Effetto della contabilità mentale)

Le scelte economiche tendono ad essere basate su un sistema di contabilità mentale non neutrale e per di più irrazionale, che tende ad attribuire un valore relativo piuttosto che in termini assoluti. La stessa cifra di denaro ha un valore diverso a seconda di come l’abbiamo guadagnata e anche di come vorremmo spenderla.

Mere exposure effect (Effetto esposizione)

È la tendenza a preferire determinate cose solo perché ne siamo maggiormente esposti e abbiamo più familiarità con esse.
Più lo vedi, più ti piace. Le cose familiari ci sembrano più affidabili, tanto che se sentiamo tante volte una parola che non capiamo iniziamo ad ad attribuirle un valore positivo.

Miller’s law: Numero magico 7+- 2

Pare che gli esseri umani riescano a gestire a mente in contemporanea un numero di elementi che varia da 5 a 9.

Absent-mindedness (Distrazione)

Probabilmente non ricorderemo ciò che stiamo vedendo o sentendo mentre siamo distratti dall’ambiente circostante o semplicemente concentrati su qualcos’altro.

Misinformation effect (Effetto disinformazione)

Anche se abbiamo assistito di persona a un evento i nostri ricordi possono essere alterati da informazioni non corrette che ci arrivano successivamente.

Modality effect/Effetto modalità

Il modo in cui le informazioni ci vengono presentate influisce sulla capacità di ricordarle. Ad esempio è più facile ricordare una lista se oltre a vederla scritta la sentiamo ripetere.
Il richiamo di una lista di argomenti è migliore se la lista è stata presentata in forma orale invece che in forma scritta.

Money illusion (Illusione monetaria)

In economia comportamentale, è la tendenza a valutare la propria ricchezza e le proprie entrate (così come i prezzi e gli investimenti) in valori nominali e non in valori reali, ovvero – in breve – senza tenere conto dei livelli di inflazione.
Il nostro pensiero intuitivo ci dice che una cifra di denaro ha un valore costante nel tempo. 

Mood-congruent bias (Bias della congruenza emotiva/Effetto congruenza dell’umore)

Fenomeno cognitivo che ci rende più semplice ricordare eventi emotivamente coerenti con lo stato emotivo che stiamo vivendo nell’istante in cui rievochiamo un ricordo. Mood-congruity effect.
È più facile che ci venga in mente ciò che abbiamo memorizzato quando eravamo nello stesso stesso d’animo.

Moral credential effect (Self licensing/Effetto della qualifica morale)

Errore cognitivo (noto anche come Self-licensing) che porta alcuni individui che si sono sempre comportati correttamente e in modo onesto a pensare si possano permettere di comportarsi in modo disonesto, razionalizzando dunque la loro cattiva condotta

Moral luck (Sorte/fortuna morale)

È un bias cognitivo che si innesca quando un soggetto viene giudicato moralmente nonostante buona parte di ciò per cui è stato incolpato non sia sotto il suo controllo e dipenda invece da fattori esterni.
Attribuiamo un valore morale alle azioni anche quando chi le ha compiute non poteva conoscerne o controllarne le conseguenze.

Motivating-Uncertainty effect (Effetto dell’incertezza motivante)

Durante il processo di raggiungimento di un obiettivo (e non durante la pianificazione), tendiamo a motivarci di più quando ci viene promessa una ricompensa incerta rispetto a quando la ricompensa è certa e conosciuta.
Tra un’opzione dal risultato incerto ma potenzialmente molto vantaggioso e una dal risultato certo meno interessante, di solito scegliamo la sicurezza.

Murphy/La legge di Murphy

“Se qualcosa può andar male, lo farà”. E per il bias di conferma se ne siamo convinti troveremo infinite prove.

  • Commenti? Suggerimenti? Contributi? Scrivete a Scior.Carera@civicum-lab.org
  • Potete riprodurre, in parte o tutto, questo post riportandone il link e il logo C-LAB
  • Questo sito è in ricostruzione e aggiornamento. Perciò è continuamente modificato.Ogni vostro suggerimento migliorativo è più che gradito